L’IMPEGNO VERSO LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

26/03/2021

Nel 2021 scegliere di rispettare l'ambiente non è una vera scelta, è piuttosto una condizione necessaria per operare oggi e pensare di poterlo continuare a fare domani. Viviamo in anni in cui i 193 Paesi membri dell’ONU si stanno impegnando per raggiungere gli obiettivi sottoscritti nel 2015 con l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e tra questi un ruolo importantissimo è giocato proprio dalle imprese.

Dall'Agnese sposa a pieno questo approccio di tutela verso l’ambiente e già da diverso tempo ha adottato pratiche a livello produttivo a dimostrazione di come quest’attenzione sia stata non solo aggiunta alla vision aziendale, ma anche integrata nell’operatività quotidiana.

Nella produzione di mobili una delle certificazioni più rilevanti è CARB (California Air Resource Board), che si basa sul regolamento “Airborne Toxic Control Measure” e ha lo scopo di verificare e ridurre le emissioni di formaldeide dai materiali a base legno utilizzati sul territorio della California.

Negli anni questa certificazione è stata assunta come standard di riferimento da un numero sempre crescente di multinazionali del settore legno-arredo, fino a che, nel giugno 2018, l’EPA (Environment Protection Agency) ha deciso di estendere la normativa anche agli Stati Uniti, adottando gli stessi limiti di emissioni di formaldeide fissati dal CARB2. Dal 22 marzo 2019 i regolamenti CARB ed EPA sono considerati equivalenti e si applicano a compensati, multistrato, MDF, truciolari, pannelli impiallacciati con resine ureiche. Dall’Agnese ha deciso di rispettare gli standard di questa normativa, scegliendo di affidarsi solo a partner in grado di garantire la fornitura di materiali privi di formaldeide.

Trattando direttamente una materia preziosa per il pianeta quale il legno, è necessario assicurarsi che provenga da foreste gestite in maniera corretta e responsabile. In linea con questa filosofia, i pannelli usati da Dall’Agnese nel processo produttivo sono certificati dal Forest Stewardship Council® secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.

Un altro fronte sul quale l’azienda si impegna da molti anni è quello della progressiva rinuncia ai solventi in fase di verniciatura. Dall’Agnese infatti ha optato per le vernici a base di acqua per tutti i laccati opachi, che hanno un bassissimo residuo di solvente e contengono invece resine di derivazione vegetale. La scelta di queste vernici permette infatti di ridurre drasticamente le emissioni di composti organici volatili (COV) e di rilasciare così quasi esclusivamente vapore acqueo, completamente inodore e dall'impatto ambientale molto ridotto.

I benefici si applicano a diverse sfere: in primis nell'ambiente lavorativo, che diventa così più salubre, ma anche nell'ambiente domestico dove i prodotti vengono installati, dato che le vernici tradizionali possono continuare a rilasciare sostanze anche per molto tempo dopo la fine della loro essiccazione.

Questi non sono gli unici progetti in materia di sostenibilità che Dall’Agnese sta portando avanti. Vi aggiorneremo sui nuovi sviluppi nelle prossime settimane… rimanete connessi!